Reverso Magnum

Pas dosè

Edizione Limitata

LA VIGNA

VITIGNI: Pinot Nero.

ALTITUDINE: 400 m. s.l.m.

PARCELLE: Montecalvo Versiggia.

RESA PER ETTARO: 65 q.li.

TERRENO: marnoso, calcareo, argilloso.

DENSITÀ IMPIANTO: 8.000 ceppi/ha.

SISTEMA IMPIANTO: Guyot.

VENDEMMIA: 2008.

IN CANTINA

VINIFICAZIONE: pressatura soffice con rese molto basse (65%).

PRIMA FERMENTAZIONE: lieviti autoctoni (mosto fiore).

RIFERMENTAZIONE IN BOTTIGLIA: lieviti selezionati.

AFFINAMENTO SUI LIEVITI: < 100 mesi.             

RESIDUO ZUCCHERINO: < 1 g/l.

BOTTIGLIE PRODOTTE: 1.500.

IMBOTTIGLIAMENTO: SENZA SOLFITI.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Fin dai primi riflessi cristallini il colore si rivela giallo paglierino. La spuma intensa ed esuberante è accompagnata da un perlage molto sottile, continuo e persistente.

Il profumo è complesso ed essenziale nella sua purezza, con eleganti sentori di camomilla, fiori di campo, erba medica, acacia, mela Golden e una leggera nota di scorza di limone.

Al palato si presenta pieno e asciutto, sapido e garbatamente delicato, con un’importante mineralità e una fresca acidità.

ABBINAMENTI

VINO – CIBO

La fresca acidità e il basso residuo zuccherino (pas dosè) bilanciano alla perfezione pietanze salate come la pasta con le sarde o il baccalà mantecato, fritto o alla vicentina. Le note agrumate ben si abbinano per sintonia a piatti a base di agrumi come con un pollo marinato agli agrumi o ad un’anatra all’arancia. Il fine perlage e la freschezza sono ideali per esaltare i fritti di pesce o anche delle semplici patatine fritte. Oltre al classico abbinamento con il caviale Reverso si sposa bene con pesci molti più poveri, come il pesce azzurro. Infatti, la buona grassezza dei pesci azzurri come la sarda, l’acciuga e lo sgombro è ottimamente gestita dalla peculiare secchezza del Pinot Nero e dal fine perlage. L’ottima struttura e il lungo affinamento bilanciano pietanze a base di carne di penna come il fagiano e la pernice arrosto o la classica faraona arrosto.

VINO – MUSICA