CL

Pas dosè

Edizione Limitata

Guida Bibenda 2022

I migliori vini d’Italia

LA VIGNA

VITIGNI: Pinot Nero 100%.

ALTITUDINE: 650 m s.l.m.

PARCELLE: Canevino.

RESA PER ETTARO: 65 q.li.

TERRENO: marnoso, calcareo, argilloso.

DENSITÀ IMPIANTO: 8.000 ceppi/ha.

SISTEMA IMPIANTO: Guyot.

VENDEMMIA: 2005.

IN CANTINA

VINIFICAZIONE: pressatura soffice con rese molto basse (65%).

PRIMA FERMENTAZIONE: lieviti autoctoni (mosto fiore).

RIFERMENTAZIONE IN BOTTIGLIA: lieviti selezionati.

AFFINAMENTO SUI LIEVITI: <150 mesi.                     

RESIDUO ZUCCHERINO: < 1 g/l.

BOTTIGLIE PRODOTTE: 2.000.

IMBOTTIGLIAMENTO: SENZA SOLFITI.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Ai nostri occhi appare in tutta la sua grazia con un giallo paglierino lucente. La spuma elegante ed estrosa è accompagnata da un perlage molto sottile, continuo e persistente.

L’annata e la naturale acidità del Pinot Nero sono stati essenziali per una equilibrata evoluzione dando un risultato sfaccettato. Al naso si mostra in tutto il suo fascino, dagli eleganti sentori di fiori bianchi di campo e di camomilla si aprono in accenti di mandorla e di pane tostato.

In bocca si rivela avvolgente con una trama fine e fresca sottolineata da ricordi di menta peperita e caffè.

ABBINAMENTI

VINO – CIBO

L’eleganza, la complessità e la rarità fanno del CL un vino da meditazione, quindi vi consigliamo di fare una prima degustazione senza alcun abbinamento, così da poterlo assaporare in tutta la sua interezza.

La complessità del nostro 2005 accompagna ottimamente durante l’aperitivo delle tartine di fois gras o formaggi a lunga stagionatura come Pecorino, Parmigiano Reggiano e Grana Padano.

Il lungo affinamento sui lieviti, oltre 15 anni, lo rendano ideale in abbinamento ai tortelli in brodo di carne, risotti importanti come il risotto alla milanese con ossobuco. La freschezza, le leggere note di menta e il fine perlage ben si sposano con le classiche fritture all’italiana e fritture di pesce.

L’unione del CL con alcuni piatti tradizionali russi è eccezionale: spezza l’oleosità se abbinato ai piccoli pesci Koryushka impanati e fritti serviti con salse e si armonizza alla perfezione con i pirozhki (panzerotti ripieni di cavolo, carne, pesce o patate).

VINO – MUSICA