Bollabiòtt

Brut

LA VIGNA

VITIGNI: Chardonnay 100%.

ALTITUDINE: 500 m. s.l.m.

PARCELLE: Canevino.

RESA PER ETTARO: 85 q.li.

TERRENO: marnoso, calcareo, argilloso.

DENSITÀ IMPIANTO: 8.000 ceppi/ha.

SISTEMA IMPIANTO: Guyot.

VENDEMMIA: 2018.

IN CANTINA

VINIFICAZIONE: pressatura soffice con rese molto basse (65%). 

PRIMA FERMENTAZIONE: lieviti autoctoni (mosto fiore).

RIFERMENTAZIONE IN BOTTIGLIA: lieviti selezionati.

AFFINAMENTO SUI LIEVITI: > 36 mesi.          

RESIDUO ZUCCHERINO: < 6 g/l.

BOTTIGLIE PRODOTTE: 30.000.

IMBOTTIGLIAMENTO: SENZA SOLFITI.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Ai nostri occhi si mostra brillante sin dai primi riflessi di oro chiaro. La spuma è cremosa, il perlage è fine e continuo.

Al naso è fresco ed audace: note agrumate di lime e cedro si ampliano verso accenti di fiore di camomilla e frutta tropicale -banana-.

In bocca prosegue sulla finezza e la freschezza sottolineata dagli agrumi e da menta fresca.

ABBINAMENTI

VINO – CIBO

I sentori agrumati e il fine perlage fanno di Bollabiòtt uno spumante Metodo classico un degno accompagnatore per tutto il pasto, dall’aperitivo al dolce.

L’uvaggio (100% Chardonnay) e il dosaggio (brut) lo rendano ideale abbinato a primi a base di pesce e risotti delicati, perché ben bilancia la tendenza dolce dell’amido. La delicatezza e il fine perlage esaltano i cibi leggermente salati come frutti di mare, ostriche e qualsiasi crostaceo sia cotto che crudo, come i gamberi alla griglia. Sgrassa e ben bilancia secondi a base di pesce grasso come filetto di salmone, carpaccio di spada e di storione affumicato. Si sposa ottimamente con pietanze della cucina tipica giapponese come il shusi e il sashimi.

Le note agrumate e floreali, le tipicità dello Chardonnay e il dosaggio brut lo rendano ideale per accompagnare fragole fresche e dessert non troppo dolci, come crostate e torte a base di frutta.

VINO – MUSICA